Monica Iacono nuovo Amministratore delegato di Engie Italia

L’azienda che intende essere un attore di riferimento globale nell’energia a basse emissioni di CO2 si è impegnata a raggiungere la carbon neutrality entro il 2045, secondo le parole del nuovo CEO
15 Settembre 2021 |
A cura della redazione

Monica Iacono ha 52 anni, laurea in legge e specializzazione in Diritto Commerciale, e dal 2001 entra nel Gruppo Engie, assumendo successivi ruoli di responsabilità fino alla direzione generale Business to Consumer per l'Italia dal 2016 e membro del Comitato Direttivo della società.

Succede a Damien Térouanne alla quale rivolge da subito il suo saluto e ringrazia, così come Anne-Laure de Chammard, CEO di ENGIE Energy Solutions France e tutti i colleghi di Parigi, il team B2C e “tutte le 3.800 persone che ogni giorno mettono in campo passione e competenza”.

Questo si legge su un po’ su tutti i media che riportano la sua nomina. In realtà, infatti, è lei stessa a comunicare la notizia attraverso Linkedin, con un esaustivo articolo sulla visione e missione proprie e dell’azienda, in cui ribadisce che “La questione ambientale è la più grande sfida che dobbiamo affrontare. Da una ricerca diffusa di recente dal think tank Ember, le emissioni globali di CO2, drasticamente diminuite nel 2020 durante i primi lockdown, non sono solo tornate a livelli pre-pandemia, ma addirittura aumentate del 5%. Ciò significa chiaramente che la temporanea recessione economica non rappresenta un cambiamento radicale del modello di consumo. Non si tratta più solo di “ridurre”, bensì di innovare il modo in cui produciamo e consumiamo, in primis l’energia … Le aziende e gli enti pubblici danno sempre più frequentemente evidenza di una responsabilità agita che viene richiesta e premiata da un mercato sempre più attento che ne riconosce il valore. Infine, grazie ai fondi resi disponibili dal Next Generation EU Fund, il PNRR sta fornendo importanti incentivi su una serie di investimenti che consentiranno di rendere il nostro Paese migliore per le generazioni future. Oltre al digitale, gran parte degli stanziamenti sono infatti dedicati all’ampio tema sostenibilità”.


A cura della redazione
Innov@zione.PA è testimone dell’execution digitale che grazie all’ICT rinnova modelli e processi della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale. Il bimestrale illustra il quadro della messa in opera delle tante iniziative, dalle più consolidate a quelle più di frontiera, che pur operando in autonomia, e spesso con quegli elementi contrastanti tipici delle fasi di cambiamento e facendo sempre i conti con risorse limitate, tendono all’obiettivo della crescita del Paese attraverso l’elemento imprescindibile della modernizzazione della PA.

InnovazionePA è una iniziativa Soiel International, dal 1980 punto d’informazione e incontro per chi progetta, realizza e gestisce l’innovazione.
Tra le altre iniziative editoriali di Soiel:

Officelayout 189
Officelayout
Progettare arredare gestire lo spazio ufficio   Aprile-Giugno N. 189
Executive.IT luglio-agosto 2022
Executive.IT
Da Gartner strategie per il management d’impresa   Luglio-Agosto N. 5
Office Automation n.5 2022
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale   Luglio-Agosto N. 5

Soiel International

Soiel International Srl

Via Martiri Oscuri 3, 20125 Milano
   Tel. +39 0226148855
   Fax +39 02827181390
   Email: info@soiel.it

CCIAA Milano REA n. 931532 Codice fiscale, Partita IVA n. 02731980153


Copyright 2022 © Soiel International Srl

Back to top