L’automazione di rete del Porto di Bari

Firmata da Allied Telesis la soluzione per migliori prestazioni e la gestione semplificata del sistema di controllo accessi e tracciamento dei mezzi e delle merci in transito

L’azienda, leader nelle soluzioni di connettività e negli strumenti avanzati di rete, ha supportato con successo il progetto di digitalizzazione delle procedure doganali finalizzato all’automatizzazione di quelle di pagamento e tracciamento dello stato doganale delle merci in imbarco/sbarco dai varchi di ingresso/uscita del porto.
Al momento dell’adesione, il Porto di Bari si è dotato di un sistema di rilevamento e acquisizione delle informazioni relative ai transiti di mezzi e merci, attrezzando più nodi con apparati IT (telecamere per il riconoscimento delle targhe, dei codici container e della dichiarazione doganale) da interconnettere alla rete telematica per la trasmissione dei dati presso il data center centrale. Grazie alla soluzione Total Autonomous Networking (TAN) di Allied Telesis, il Porto può vantare una rete basata su un’infrastruttura convergente, che sfrutta i vantaggi dell’automazione e la capacità di generare insight per reagire ai repentini cambiamenti all’interno della rete e adattarne automaticamente la topologia, riducendo notevolmente tempi e costi di gestione.
L’evoluzione della rete attuata nel Porto di Bari ha interessato essenzialmente l’incremento della velocità di trasmissione della banda base da 1 Gigabit a 10 Gigabit, necessaria a supportare i sistemi e i servizi erogati dall’AdSPMAM, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, responsabile della gestione e organizzazione degli scali marittimi dei porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli, quali il controllo accesso ai varchi portuali, gli impianti di videosorveglianza e i sistemi di acquisizione targhe.
Non meno importante è stato considerato l’aspetto della sicurezza, classificando il traffico di rete in diversi livelli e semplificando in questo modo l’applicazione delle policy.
Domenico Murolo, Responsabile e Amministratore dei servizi di Rete AdSPMAM, ha spiegato: “L'incremento delle capacità della nuova rete Allied Telesis garantisce scalabilità e soluzioni a prova di futuro in grado di poter supportare la prossima evoluzione della rete”.
Alessandro Amendolagine, Sales Manager Italy & Israel di Allied Telesis, aggiunge: “Negli ultimi tempi, il ruolo strategico delle infrastrutture critiche, in particolare per quanto riguarda il sistema logistico e dei trasporti, è tornato sotto gli occhi di tutti. Anche per questo siamo particolarmente orgogliosi di questo innovativo progetto, garantendo soluzioni di ultima generazione, flessibili e scalabili, che permettono di automatizzare importanti processi interni”.


A cura della redazione

Innov@zione.PA è testimone dell'execution digitale che grazie all'ICT rinnova modelli e processi della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale. Il bimestrale illustra il quadro della messa in opera delle tante iniziative, dalle più consolidate a quelle più di frontiera, che pur operando in autonomia, e spesso con quegli elementi contrastanti tipici ...

Soiel International Srl
Via Martiri Oscuri 3, 20125 Milano
Tel. +39 0226148855 r.a. - Fax +39 02827181390
E-mail: info@soiel.it
CCIAA Milano REA n. 931532
Codice fiscale, Partita IVA n. 02731980153


Soiel International, edita le riviste

Officelayout 189

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Aprile-Giugno
N. 189

Abbonati
Executive.IT maggio-giugno 2022

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Maggio-Giugno
N. 4

Abbonati
Office Automation n.4 2022

Office Automation

Tecnologie e modelli per il business digitale
Giugno
N. 4

Abbonati