Intelligenza artificiale: l’accordo tra Indigo.ai e Zendesk

Per portare gli assistenti virtuali ai piccoli business
2 Novembre 2021 |
A cura della redazione

L’intelligenza artificiale entra nel mondo del customer care per dare avvio a una piccola rivoluzione.

Indigo.ai, la società che dal 2016 progetta e costruisce assistenti virtuali, tecnologie di linguaggio ed esperienze conversazionali, ha stretto un accordo con Zendesk Italia per ampliare il servizio anche alle piccole e medie aziende che, solitamente, non possono dotarsi di un assistente virtuale. 

Grazie alla partnership i servizi di Indigo.ai saranno integrati all’interno del Marketplace di Zendesk, divenendo così fruibili anche alle aziende clienti della nota software house, che potranno servirsi in modo semplice dell’assistente virtuale come primo punto di contatto e supporto per gli utenti. Sarà così possibile risolvere in maniera automatizzata più dell'80% delle richieste, liberando tempo e risorse agli operatori.

Oggi, i dati dimostrano che l’esperienza digitale conta per il cliente tanto quanto quella in presenza. Secondo l’edizione 2021 del Global Customer Experience Benchmarking Report della multinazionale NTT Data, a livello globale, il numero di organizzazioni che possiedono strategie di CX ‘ben avanzate’ o ‘complete’ è più che duplicato (71% a livello globale – 68% in Europa), rispetto al 28% (anche in Europa) nel 2020.

“Siamo davvero contenti di poter collaborare con un partner di rilievo come Zendesk e di poter fornire alle imprese il meglio delle nostre tecnologie – commenta Gianluca Maruzzella, CEO & Co-founder di Indigo.ai. “Le aziende hanno sempre più bisogno di avvicinarsi agli utenti e di parlare con loro, capirne le esigenze, assecondarle”.

Per Indigo.ai questo accordo rappresenta la prima di una serie di partnership volte alla crescita attraverso canali indiretti, e si inserisce all’interno di un percorso di apertura ai mercati internazionali, da un lato, attraverso le prime operazioni in Svizzera, UK e Canada, e dall’altro, tramite la partecipazione come unica start-up italiana al programma di accelerazione AI Accelerator dell’Università di Edimburgo, punto di riferimento internazionale per la ricerca sull’intelligenza artificiale conversazionale. Il processo di espansione fuori dai confini italiani si concretizzerà nel 2022 a partire dai principali Paesi europei. Da gennaio 2021, la piattaforma no-code di Indigo.ai integra la tecnologia GPT-3, il modello di linguaggio tecnologico ad oggi più sviluppato al mondo, creato da OpenAI e diffuso sotto l’egida di Microsoft, che permette alla società di abbattere a pochi minuti il tempo necessario per creare un assistente virtuale.


A cura della redazione
Innov@zione.PA è testimone dell’execution digitale che grazie all’ICT rinnova modelli e processi della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale. Il bimestrale illustra il quadro della messa in opera delle tante iniziative, dalle più consolidate a quelle più di frontiera, che pur operando in autonomia, e spesso con quegli elementi contrastanti tipici delle fasi di cambiamento e facendo sempre i conti con risorse limitate, tendono all’obiettivo della crescita del Paese attraverso l’elemento imprescindibile della modernizzazione della PA.

InnovazionePA è una iniziativa Soiel International, dal 1980 punto d’informazione e incontro per chi progetta, realizza e gestisce l’innovazione.
Tra le altre iniziative editoriali di Soiel:

Officelayout 195
Officelayout
Progettare arredare gestire lo spazio ufficio   Ottobre-Dicembre N. 195
Executive.IT novembre-dicembre 2023
Executive.IT
Da Gartner strategie per il management d’impresa   Novembre-Dicembre N. 6
Office Automation n.6 2023
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale   Novembre-Dicembre N. 6

Soiel International

Soiel International Srl

Via Martiri Oscuri 3, 20125 Milano
   Tel. +39 0226148855
   Fax +39 02827181390
   Email: info@soiel.it

CCIAA Milano REA n. 931532 Codice fiscale, Partita IVA n. 02731980153


Copyright 2022 © Soiel International Srl

Back to top