ASviS: lo sviluppo sostenibile deve essere una priorità per le istituzioni

ASviS, sullo sviluppo sostenibile bisogna predisporre urgentemente il Piano di accelerazione per raggiungere i 17 SDG, introdurre la valutazione d’impatto sulla sostenibilità per tutte le nuove leggi e approvare la Legge sul Clima
20 Novembre 2023 |
Giulia Galliano Sacchetto

ASviS: lo sviluppo sostenibile deve essere una priorità. Questo è quanto emerso dall’incontro svoltosi a Roma lo scorso 13 novembre dedicato alla dimensione istituzionale dello sviluppo sostenibile. L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile chiede di mettere la sostenibilità al centro di ogni scelta, pubblica o privata, accelerando l’adozione di strumenti politici innovativi e stimolando i cambiamenti culturali. Questo è indispensabile anche per contrastare le tendenze negative rilevate dal Rapporto ASviS 2023, da cui emerge una crescente sfiducia nelle istituzioni italiane da parte dei cittadini: il 75% di essi considera, infatti, lo Stato tra i principali responsabili dell’aumento della povertà e delle disuguaglianze. Anche per questo ASviS propone una serie di interventi che cambino il modo di gestire i processi politici: tra queste l’introduzione, che segue la recente modifica della Costituzione, della valutazione dell’impatto intergenerazionale della nuova legislazione, la cui metodologia va definita coinvolgendo il Consiglio Nazionale Giovani e le altre organizzazioni giovanili. Proprio l’adozione dello Youth Check faceva parte del programma elettorale della coalizione di centro-destra. L’Italia è in ritardo per quanto riguarda il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile e il governo si è quindi impegnato ad adottare un Piano di accelerazione. É necessario, dunque, definire urgentemente e con chiarezza la figura che predisporrà il Piano e con quale modalità: l’ASviS ritiene che debba essere preparato da una specifica task force presso la Presidenza del Consiglio, con il coinvolgimento del Forum per lo sviluppo sostenibile del MASE, e in collaborazione con la società civile e con gli enti territoriali. L’Alleanza chiede anche di approvare una Legge sul Clima, che esiste già in altri paesi europei. ASviS, infine, chiede chiarimenti su modalità e fonti di finanziamento per gli investimenti che il governo ha proposto di escludere dal Pnrr, circa 16 miliardi di euro, che riguardano interventi per l’efficienza energetica dei Comuni, la messa in sicurezza del territorio, la rigenerazione urbana e la riqualificazione delle periferie. Per sensibilizzare ulteriormente ASvis ha anche chiesto l’istituzione di una Giornata Nazionale dedicata allo sviluppo sostenibile.


Giulia Galliano Sacchetto
Giornalista professionista, con alle spalle esperienze in diversi campi, dalla carta stampata al web. Mi piace scrivere di tutto perché credo che le parole siano un’inesauribile fonte di magia.

InnovazionePA è una iniziativa Soiel International, dal 1980 punto d’informazione e incontro per chi progetta, realizza e gestisce l’innovazione.
Tra le altre iniziative editoriali di Soiel:

Officelayout 197
Officelayout
Progettare arredare gestire lo spazio ufficio   Aprile-Giugno N. 197
Executive.IT n.2 2024
Executive.IT
Da Gartner strategie per il management d’impresa   Marzo-Aprile N. 2
Office Automation n.3 2024
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale   Maggio-Giugno N. 3

Soiel International

Soiel International Srl

Via Martiri Oscuri 3, 20125 Milano
   Tel. +39 0226148855
   Fax +39 02827181390
   Email: info@soiel.it

CCIAA Milano REA n. 931532 Codice fiscale, Partita IVA n. 02731980153


Copyright 2022 © Soiel International Srl

Back to top