Henshin e Atap, aria monitorata sui mezzi pubblici di Pordenone

Il progetto, presentato all’Urban Mobility Conference 2023, riguarda tutti i veicoli della flotta Atap, che verranno dotati di pellicole fotocatalitiche per neutralizzare fino al 95% di virus e batteri
19 Aprile 2023 |
Giulia Galliano Sacchetto

Tra i progetti e le buone pratiche presentate alla terza edizione dell’Urban Mobility Conference, tenutasi a Bergamo lo scorso 14 aprile, c’è il progetto pionieristico nato a Pordenone grazie ad Henshin Group e Atap (Azienda Trasporti Automobilistici Provinciali di Pordenone). L’iniziativa consiste in un monitoraggio continuo della qualità dell’aria a bordo dei mezzi della flotta Atap,  con l’obiettivo di proteggere la salute dei passeggeri e del personale.

Grazie all’istallazione della sensoristica IoT sui mezzi pubblici integrati alla piattaforma MOVENS sviluppata da Henshin, è possibile raccogliere, gestire e integrare in tempo reale dati relativi ad una serie di parametri fisico-ambientali, impostando anche soglie critiche di alert. La flotta è stata dotata di pellicole fotocatalitiche efficaci fino al 95% contro virus (anche sul Covid 19), batteri, funghi, pollini, acari. L’esperienza compiuta a Pordenone è di grande valore scientifico perché permette, per la prima volta, di connettere eccellenze locali in un circuito virtuoso dando vita ad un modello replicabile sulle comunità nazionali e internazionali.

Il progetto è nato dall’attuale esigenza di approfondire il tema dell’inquinamento indoor, i cui effetti negativi nel breve e lungo periodo sono confermati da sempre più evidenze scientifiche. La qualità dell’aria negli ambienti chiusi, infatti, registra molto spesso valori di concentrazione di inquinanti persino superiori rispetto a quelli presenti nello stesso momento in ambienti aperti. Inoltre, i dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ci dicono che le persone trascorrono il 90% del loro tempo in ambienti chiusi e l’80% di chi vive in un’area urbana è esposto a rischi legati all’inquinamento degli ambienti confinati.

All’Urban Mobility Conference hanno esposto questo progetto Monica Cairoli, Assessore all’Ambiente del Comune di Pordenone,  Mattia Zara, Marketing and Innovation Director di Henshin Group e il Professor Umberto Tirelli, Direttore Scientifico e Sanitario Clinica Tirelli Medical di Pordenone e Specialista in Oncologia, Ematologia e Malattie Infettive.

“La cura della salute e del benessere dei cittadini implica la cura dell’ambiente esterno ed interno” ha dichiarato Monica Cairoli aggiungendo “Il monitoraggio degli agenti biologici e degli inquinanti, potenzialmente dannosi per la salute, aerodispersi nell’aria indoor in edifici pubblici, strutture comunitarie e mezzi di trasporto è infatti un’attività necessaria a cui enti pubblici e privati sono oggi chiamati a rispondere”.

“In riferimento al progetto pilota di Pordenone, l’Hub tecnologico MOVENS non solo consente di monitorare la flotta ATAP, ma permette di raccogliere, gestire e integrare in tempo reale i dati relativi ad una serie di parametri fisico-ambientali – come il livello di concentrazione di Co2, particolato fine (PM10, PM2,5), VOC (i cosiddetti componenti organici volatili come, ad esempio, l’ammoniaca o la formaldeide), nitrogendiossido, ozono, monossido di carbonio, temperatura esterna e interna, umidità relativa dell’aria – e impostare di soglie critiche di alert.  MOVENS è una tecnologia open source e in continua evoluzione altamente flessibile secondo standard internazionali” ha spiegato Mattia Zara.

“La flotta ATAP è stata equipaggiata con pellicole fotocatalitiche ideate e sviluppate da WiWell e, attraverso sensoristica IoT di AirQino, integrata alla piattaforma MOVENS per il monitoraggio real-time della qualità dell’aria” ha osservato il Professor Umberto Tirelli affermando che “il progetto di Pordenone può essere giustamente considerato un modello replicabile in altri luoghi confinati come ospedali, strutture per anziani, scuole e ogni altra situazione in cui si registri la presenza contemporanea di un alto numero di soggetti”.

A questo link un video che racconta il progetto: https://youtu.be/MHytVefLkXU




Giulia Galliano Sacchetto
Giornalista professionista, con alle spalle esperienze in diversi campi, dalla carta stampata al web. Mi piace scrivere di tutto perché credo che le parole siano un’inesauribile fonte di magia.

InnovazionePA è una iniziativa Soiel International, dal 1980 punto d’informazione e incontro per chi progetta, realizza e gestisce l’innovazione.
Tra le altre iniziative editoriali di Soiel:

Officelayout 195
Officelayout
Progettare arredare gestire lo spazio ufficio   Ottobre-Dicembre N. 195
Executive.IT novembre-dicembre 2023
Executive.IT
Da Gartner strategie per il management d’impresa   Novembre-Dicembre N. 6
Office Automation n.6 2023
Office Automation
Tecnologie e modelli per il business digitale   Novembre-Dicembre N. 6

Soiel International

Soiel International Srl

Via Martiri Oscuri 3, 20125 Milano
   Tel. +39 0226148855
   Fax +39 02827181390
   Email: info@soiel.it

CCIAA Milano REA n. 931532 Codice fiscale, Partita IVA n. 02731980153


Copyright 2022 © Soiel International Srl

Back to top